Credit, in seven months increased 82% mortgages and corporate loans by 16%

Positive signs are emerging for new loans of bank loans. According to data collected by Abi on a representative sample of 78 banks (which represent about 80% of the market), loans to businesses grew in the first seven months of 2015, an increase of 16% over the corresponding period of the year previous one. For new loans to purchase real estate, in the same period, there was an annual increase of 82.2% compared to the same period of 2014. In the same period, new consumer credit they have marked an increase of +24.3 percent.
A luglio 2015, rileva ancora l’Abi, il totale dei finanziamenti in essere a famiglie e imprese ha presentato una variazione prossima allo zero (-0,1%) nei confronti di luglio 2014, stesso valore del mese precedente e migliore rispetto al -4,5% di novembre 2013, quando aveva raggiunto il picco negativo. Si tratta del miglior risultato da aprile 2012.

I dati relativi al periodo gennaio-luglio del 2015 evidenziano la forte ripresa del mercato dei finanziamenti alle famiglie per l’acquisto delle abitazioni: nei primi 7 mesi dell’anno, l’ammontare delle erogazioni di nuovi mutui è stato pari a 26,603 miliardi di euro rispetto ai 14,605 miliardi dello stesso periodo del 2014. L’ammontare delle nuove erogazioni di mutui nel 2015 è anche superiore sia al dato dello stesso periodo del 2013, quando si attestarono sugli 11,383 miliardi di euro, sia al valore dei primi sette mesi del 2012 (13,045 miliardi di euro).
I mutui a tasso variabile rappresentano, nei primi sette mesi del 2015, il 49,4% delle nuove erogazioni complessive; nei mesi più recenti sono in forte incremento i mutui a tasso fisso che hanno superato a luglio 2015 il 60% delle nuove erogazioni, erano meno del 20% dodici mesi prima.

27 agosto 2015

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *